L’amore di Dio e della Trinità è stato rivelato da Gesù

Il cammino nella catechesi sulla preghiera si apre all’Udienza con l’insegnamento di Gesù su come pregare la Trinità.

“Non tutte le preghiere sono uguali, e non tutte sono convenienti: la Bibbia stessa ci attesta il cattivo esito di tante preghiere, che vengono respinte. Forse Dio a volte non è contento delle nostre orazioni e noi nemmeno ce ne accorgiamo. Dio guarda le mani di chi prega: per renderle pure non bisogna lavarle, semmai bisogna astenersi da azioni malvage” spiega il Pontefice, e perché mai dovrebbe amare proprio noi poveri peccatori?

Lo spiega Lui stesso in Deuteronomio: “-Pensa, quale popolo ha i suoi dei vicini a sé, come voi avete Me vicino a voi?- Questa vicinanza di Dio è la rivelazione! ” Ed è stato Gesù a rivelarcelo e a dimostrarlo, come insegna la Bibbia, che è la testimonianza stessa dell’amore di Dio per noi.

  È lo scandalo che troviamo scolpito nella parabola del padre misericordioso, o in quella del pastore che va in cerca della pecora perduta (cfr Lc 15). Racconti del genere non avremmo potuto concepirli, nemmeno comprenderli, se non avessimo incontrato Gesù. Quale Dio è disposto a morire per gli uomini? Quale Dio ama sempre e pazientemente, senza la pretesa di essere riamato? Quale Dio accetta la tremenda mancanza di riconoscenza di un figlio che gli chiede in anticipo l’eredità e se ne va via di casa sperperando tutto?

E così è sempre grazie a Gesù che possiamo capire l’immensità dell’amore del Padre: “La paternità che è vicinanza, compassione e tenerezza. […] Noi immaginiamo a fatica e molto da lontano l’amore di cui la Trinità Santissima è gravida. e questa Trinità che ancora Lui ci ha fatto conoscere: Dio, nessuno lo ha mai visto: il Figlio unigenito, che è Dio ed è nel seno del Padre, è lui che lo ha rivelato. (Giovanni 1,18)

Share Button

2 Commenti

Mehdi Mountather il 4 Marzo 2021 alle 1:02 pm.

Pape François et aux européens de se convertir à l’islam pour éviter un séisme plus 7 tsunami volcan apocalyptique en Italie en Grèce et en Europe et pour éviter l’enfer si la fin du monde Mars 2021.

Rispondi

Giovanni Gavini il 3 Marzo 2021 alle 5:08 pm.

Santità Rev.ma, La ringrazio per questa importantissima spiegazione dove si potrebbe scrivere un libro pieno di esempi da osservare. “Se non fosse stato per Gesù non avremmo potuto concepire ne comprendere racconti del genere”. Illustre Santo Padre Le faccio tanti auguri per il Suo viaggio in Irak che lo Spirito Santo l’assista e La faccia ritornare al più presto a darci i Suoi consigli.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.