L’annuncio della Pasqua è che Cristo è vivo e accanto a noi

Nel lunedì dell’angelo si ricorda l’incontro delle donne giunte al sepolcro con l’angelo che le avvisa che non troveranno il corpo di Gesù poiché è risorto, narrato dal Vangelo di Matteo 28,1-15.

“L’evangelista Matteo narra che in quell’alba di Pasqua «vi fu un gran terremoto. Un angelo del Signore, infatti, sceso dal cielo, si avvicinò, rotolò la pietra e si pose a sedere su di essa» […]  I sigilli sono caduti tutti. L’immagine dell’angelo seduto sulla pietra del sepolcro è la manifestazione concreta, visiva, della vittoria di Dio sul male, la manifestazione della vittoria di Cristo sul principe di questo mondo, la manifestazione della vittoria della luce sulle tenebre.

Con la resurrezione di Gesù, ricorda Bergoglio, “comincia l’ultimo tempo della storia che potrà durare mille anni ma è l’ultimo tempo.”

E se le guardie, incredule per ciò che hanno visto, si lasciano comprare dal denaro e affermano: “No, sono venuti i discepoli e hanno rubato il corpo” le donne hanno una diversa reazione, esse vengono invitate espressamente dall’angelo del Signore a non temere: «Voi non abbiate paura!» (v. 5) e a non cercare Gesù nella tomba. E alla fine non temono.”

Le parole dell’angelo, con il suo annuncio, recano per noi un insegnamento:   “non stanchiamoci mai di cercare il Cristo risorto, che dona la vita in abbondanza a quanti lo incontrano. Trovare Cristo significa scoprire la pace del cuore.”

È questo il vero significato della Pasqua, l’annuncio che porta “Cristo è vivo, Cristo accompagna la mia vita, Cristo è accanto a me”. Cristo bussa alla porta del mio cuore perché Lo lasci entrare, Cristo è vivo. In questi giorni pasquali ci farà bene ripetere questo: “il Signore vive”.

Esattamente come aveva annunciato l’angelo Gabriele a Maria “Rallegrati, piena di grazia!» Ora la gioia di Maria è piena: Gesù vive, l’Amore ha vinto. Che possa essere anche la nostra gioia!”

Share Button

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.