Rio2016: siate messaggeri di fraternità e genuino spirito sportivo

Rio2016 siate messaggeri di fraternità e genuino spirito sportivo

Nel giorno in cui si inaugurano i giochi olimpici di Rio de Janeiro, Papa Francesco ha voluto ribadire la propria vicinanza agli atleti in gara per mezzo di un messaggio pubblicato sul proprio account twitter, nel quale, oltre ad inviare i propri “auguri agli atleti di #Rio2016“, auspica che i Giochi olimpici siano un momento di pace e tolleranza.

Il Santo Padre, infatti, nel proprio messaggio invita gli atleti ad essere “sempre messaggeri di fraternità e di genuino spirito sportivo“, ricordando così quanto aveva già espresso durante l’Udienza Generale del 3 agosto scorso.

In quell’occasione il Pontefice, rivolgendo un “saluto affettuoso al popolo brasiliano, in particolare alla città di Rio de Janeiro, che ospita gli atleti e gli appassionati di tutto il mondo in occasione delle Olimpiadi” aveva invitato tutti, partecipanti e spettatori, a “combattere ‘la buona battaglia’ e terminare insieme la corsa (cfr 2 Tm 4, 7-8), desiderando conseguire come premio non una medaglia, ma qualcosa di molto più prezioso“.

Lo sport, infatti, secondo quanto già espresso nel Video del Papa, diffuso dalla Rete Mondiale di Preghiera del Papa (Apostolato della Preghiera) e contentente le intezioni di preghiera universale per il mese di Agosto 2016, rende “possibile costruire una cultura di incontro tra tutti per un mondo di pace” e in tal senso consente “la realizzazione di una civiltà in cui regna la solidarietà, fondata sul riconoscimento che tutti siamo membri di un’unica famiglia umana – ha detto il Vescovo di Roma – indipendentemente dalle differenze di cultura, colore della pelle o religione”. È proprio questo il “qualcosa di molto più prezioso” cui fa riferimento Papa Bergoglio.

Auspico che questa sia un’opportunità per superare i momenti difficili e impegnarsi nel ‘lavoro di squadra’ per la costruzione di un paese più giusto e più sicuro – ha infine concluso il Pontefice – scommettendo su un futuro pieno di speranza e di gioia. Dio vi benedica tutti!“.

Share Button

Può interessarti anche:

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

1 Commento

Borel Chantal il 8 agosto 2016 alle 10:22 am.

Benedetta goirnatta a tutti voi cari amici:

Il sport rimane una bella possibiltà per construire di ponti de fraternità, amiceza, toleranza, tenerezza,rispeto per le altri en un mondo che umilemente mi sembra che a perso la gioa e sopra tutto la pace.
La musica & il sport poi diventare la lingua universale che posee ragiungere l’humanità per che sia piu giusta.

Saluto fraternale .Chantal , una umile pecora alpina.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.