Riflessioni di Papa Francesco

Amare e perdonare sono i segno concreti del Giubileo

Amare e perdonare sono i segno concreti del Giubileo

Amare e perdonare sono i segno concreti del Giubileo

Papa Francesco durante l’Udienza Generale del Mercoledì ha proseguito la propria catechesi sul Giubileo della Misericordia: durante la riflessione odierna il Santo Padre ha approfondito, in particolare, sui segni interiori di questo anno di grazia, ovvero amare e perdonare, e sul significato di quelli esteriori, ovvero la Porta Santa e la Comunione.

L’Anno Santo della Misericordia è iniziato in tutta Chiesa e si celebra in ogni diocesi, come segno visibile dell’amore misericordioso di Dio e della comunione universale. – ha detto Francesco durante l’Udienza Generale – La Chiesa, che è “una”, vive la comunione con Dio stesso.

Questo mistero della comunione fa cresce e maturare nei nostri cuori l’amore di Dio, che si manifesta nella misericordia e nel perdono. Amare e perdonare sono il segno concreto e visibile che la fede ha cambiato i nostri cuori.

Questo grande segno della vita cristiana si trasforma poi in molti altri segni che sono caratteristici del Giubileo, come l’attraversare la Porta Santa.

La porta simboleggia Gesù stesso. Quando la attraversiamo, esprimiamo la nostra fiducia in lui e il desiderio di una vera e propria conversione.

Gesù ci incoraggia ad andare incontro agli altri per portare loro il Suo amore. Anche la confessione è un segno importante del Giubileo. Avvicinarsi al sacramento della Riconciliazione significa ricevere direttamente la misericordia divina, e se ci apriamo a questa, anche noi saremo in grado di perdonare gli altri.

 

 

Queridos hermanos y hermanas:

El Año Santo de la Misericordia ha comenzado en toda la Iglesia y se celebra en cada diócesis, como un signo visible del amor misericordioso del Padre y de la comunión universal. La Iglesia, que es “una”, vive la comunión con Dios mismo.

Este misterio de comunión hace crecer y madurar en nuestro corazón el amor de Dios, que se manifiesta en la misericordia y el perdón. Amar y perdonar son el signo concreto y visible de que la fe ha cambiado nuestros corazones.

Este gran signo de la vida cristiana se transforma después en muchos otros signos que son característicos del Jubileo, como el atravesar la Puerta Santa. La Puerta simboliza al mismo Jesús. Cuando pasamos por ella manifestamos nuestra confianza en él y el deseo de una verdadera conversión.

Jesús nos anima a salir al encuentro de los demás para llevarles su amor. La confesión es un signo también importante del Jubileo. Acercarse al Sacramento de la Reconciliación es recibir directamente la misericordia divina y, si nos abrimos a ella, también nosotros seremos capaces de perdonar a los demás.

Taggato , , , , ,

Informazioni su Redazione

10 pensieri su “Amare e perdonare sono i segno concreti del Giubileo

  1. Francisco el Papa de la Paz. Feliz cumpleaños. Tengo la suerte de cumplir los años el mismo día que vos Francisco. Soy argentina y te recuerdo dando misa en la iglesia de Los Dolores, en Parque Centenario, para la fiesta de la colectividad italiana de la Virgen de las Nieves. Un abrazo y rezamos siempre por vos.

  2. Sei quello che tutti i cittadini del mondo dovrebbero essere.aiutaci ad essere come te.prego perché iL Signore ti doni altri cento anni.buon compleanno.

  3. Auguri papa Francesco ringrazio DIO per averci donato una santa e umile guida spirituale come Te.BUON COMPLEANNO. (Spero tanto di poter sentire un giorno la tua voce al telefono)

  4. Tanti auguri di vero cuore Papa Francesco; che il Signore ti dia forza e coraggio per continuare nell’opera di rinnovamento della Chiesa.

  5. Potenti, ingannatori e approfittatori, in ogni ambito, recepiscano che misericordia e perdono vanno meritati con l’onestà dei comportamenti e il concreto, verace ravvedimento del male praticato e cagionato.
    Senza onestà e ravvedimento, ogni atto di sola, ipocrita facciata è un insulto a Dio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.