Diamo la giusta importanza alla croce come segno dell’amore di Dio

Per l’Angelus di questa ultima domenica di agosto Papa Francesco si ricollega al brano del vangelo della scorsa volta, Matteo 16, 13-20.

Dopo che Pietro, a nome anche degli altri discepoli, ha professato la fede in Gesù come Messia e Figlio di Dio, Gesù stesso incomincia a parlare loro della sua passione racconta il Pontefice “preannuncia il suo mistero di morte e di risurrezione, di umiliazione e di gloria”.

Ma le sue parole non sono capite, i Suoi discepoli hanno una fede “immatura”, non sono pronti alle cose spirituali, ancora legati al mondo materiale, e immaginano la gloria di Gesù come una vittoria terrena. E quando Pietro gli dice che questo non accadrà mai, Gesù lo allontana con le parole “Va’ dietro a me, Satana! Tu mi sei di scandalo, perché non pensi secondo Dio, ma secondo gli uomini!”. Questo perché Egli sa di dover affrontare il dolore che è volontà di Dio Padre, e non vuole essere tentato da Satana. Dopodiché “aggiunge: -Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua-” dando in questo modo indicazioni sulla strada da seguire per essere dei buoni discepoli, ovvero “rinunciare a sé stessi, che non significa un cambiamento superficiale, ma una conversione, un capovolgimento di mentalità e di valori” e “prendere la propria croce” che “ non si tratta solo di sopportare con pazienza le tribolazioni quotidiane, ma di portare con fede e responsabilità quella parte di fatica, quella parte di sofferenza che la lotta contro il male comporta”.

E’ giusto, specifica Bergoglio, dare la corretta importanza alla croce in quantosegno santo dell’Amore di Dio, è segno del Sacrificio di Gesù, e non va ridotta a oggetto scaramantico oppure a monile ornamentale”. Concentriamoci su di essa perché “se vogliamo essere suoi discepoli, siamo chiamati a imitarlo, spendendo senza riserve la nostra vita per amore di Dio e del prossimo.”

Share Button

1 Commento

ROSA DALMIGLIO il 31 Agosto 2020 alle 7:36 am.

Caro Papa Francesco
ti scrivo indignata per l’uso che si fà delle tue parole e per le soluzioni pubblicitarie usate, forse dovresti leggere i consigli che affiancano le tue OMELIE
dopo il Covid 19 siamo stati invitati a leggere l’oroscopo…pratica condannata da te
oggi abbiamo risolto i problemi della povertà …grazie all’invito di acquistare la CARREFOUR-FINDOMESTIC
il DIAVOLO ti stà usando-è questo nessun cristiano può accettarlo… neanche un’influencer come me, che scrive online da 20 anni per la CINA

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.