Con il nostro atteggiamento e la nostra vita, diciamo: Gesù è risorto

Con il nostro atteggiamento e vita, diciamo: Gesù è risorto

Annunciare il Vangelo, partendo dalle periferie, è stato il messaggio che Gesù stesso ha rivolto alle donne che si erano recate al sepolcro: commentando le Letture del Giorno (Mt 28, 8-15) Papa Francesco ha fatto notare come la Galilea, il luogo dove Gesù dice agli apostoli di recarsi per trovarlo, è la periferia nella quale “Gesù aveva iniziato la sua predicazione – ha detto il Pontefice durante il Regina Coeli di oggie di là ripartirà il Vangelo della Risurrezione, perché sia annunciato a tutti, e ognuno possa incontrare Lui, il Risorto, presente e operante nella storia“. Continue reading “Con il nostro atteggiamento e la nostra vita, diciamo: Gesù è risorto”

Share Button

La gioia del Vangelo è la pietra di paragone della fede

La gioia del Vangelo è la pietra di paragone della fede

La gioia è la cartina tornasole che permette di definire lo stato della fede di ogni credente: Papa Francesco durante l’omelia di oggi nella Santa Messa in Casa Santa Marta, prendendo spunto dalla Prima Lettura di oggi (Gn 17, 3-9), ha affermato che i dottori della Legge ai tempi di Gesù “avevano perso il senso della gioia, che soltanto viene dalla fede“. Continue reading “La gioia del Vangelo è la pietra di paragone della fede”

Share Button

Apriamo la porta a Gesù perché faccia pulizia nel nostro cuore

Apriamo la porta a Gesu perché faccia pulizia nel nostro cuore

Nella Lettura del Vangelo di oggi (Gv 2,13-25) la Liturgia ci presenta l’episodio della cacciata dal tempio dei venditori: è in tale episodio che, per la prima volta, troviamo l’annuncio della morte e resurrezione di Gesù, il quale dichiara – come segno della autorità che gli consentiva di cacciare i venditori dal tempio – che in tre giorni avrebbe ricostruito il tempio del Padre, facendo però riferimento non tanto al tempio quale edificio, ma al tempio vivo di Dio che era il suo corpo. Continue reading “Apriamo la porta a Gesù perché faccia pulizia nel nostro cuore”

Share Button

L’amore è capace di trasfigurare tutto. Credete voi in questo?

L’amore è capace di trasfigurare tutto. Credete voi in questo?

Ascoltate Gesù. È Lui il Salvatore: seguitelo!” ha detto Papa Francesco nella propria riflessione prima della preghiera dell’Angelus alle migliaia di fedeli riuniti in Piazza San Pietro: nel giorno in cui la Liturgia commemora la Trasfigurazione di Gesù, il Pontefice ha fatto notare come il messaggio chiave contenuto nella trasfigurazione che Dio Padre affida ai discepoli è “Ascoltatelo!”. Continue reading “L’amore è capace di trasfigurare tutto. Credete voi in questo?”

Share Button

Com’è il mio stile di vita? Per quali strade cammino?

Com’è il mio stile di vita? Per quali strade cammino?

Il libro del Deutoronomio, che la liturgia presenta nella Prima Lettura del giorno (Dt 30, 15-20) è stato il fulcro della riflessione di Papa Francesco durante l’omelia della messa mattutina in Casa Santa Marta: la scelta che il Signore pone davanti a Mosè, «io pongo oggi davanti a te la vita e il bene, la morte e il male», è la stessa che Dio pone ad ogni cristiano nel corso della propria vita. Facciamo dunque un esame di coscienza e pensiamo, ognuno, alla strada che abbiamo intrapreso, a come abbiamo agito di fronte a questa scelta. Continue reading “Com’è il mio stile di vita? Per quali strade cammino?”

Share Button

Non dimentichiamoci interiormente di essere figli di Dio

Non dimentichiamoci interiormente di essere figli di Dio

Siamo tutti figli di Dio” – ha ricordato Papa Francesco nel corso dell’omelia a Manila, nella celebrazione della ricorrenza della feste del Bambino Gesù: “questo è ciò che il Santo Niño viene a dirci. Ci ricorda la nostra più profonda identità. – ha aggiunto il Pontefice – Tutti noi siamo figli di Dio, membri della famiglia di Dio“. Continue reading “Non dimentichiamoci interiormente di essere figli di Dio”

Share Button

Non è possibile amare Cristo, ma non la Chiesa

Non è possibile amare Cristo, ma non la Chiesa

Papa Francesco nella Solennità di Maria, Santissima Madre di Dio, ha voluto ricordare come Gesù e Maria siano inseparabili, dalla concezione al Calvario, così come la Chiesa e Cristo sono inseparabili: “non è possibile «amare il Cristo, ma non la Chiesa, ascoltare il Cristo, ma non la Chiesa, appartenere al Cristo, ma al di fuori della Chiesa»Continue reading “Non è possibile amare Cristo, ma non la Chiesa”

Share Button

Coerenza cristiana: pensare, sentire e vivere come Gesù

Coerenza cristiana: pensare, sentire e vivere come Gesù

Coerenza cristiana, cioè pensare, sentire e vivere come cristiano, e non pensare come cristiano e vivere come pagano“: è questa la sintesi del messaggio del Papa Francesco prima della preghiera mariana dell’Angelus, in Piazza San Pietro, nella Festa di Santo Stefano Protomartire. Continue reading “Coerenza cristiana: pensare, sentire e vivere come Gesù”

Share Button